Liberamensa. Ristorante in carcere

Liberamensa nasce nel 2008 dalla scommessa della cooperativa Ecosol di coniugare offerte di qualità nel campo della ristorazione con un concreto impegno sociale: quello di offrire opportunità di reinserimento, attraverso la formazione ed il lavoro, a persone in stato di detenzione.

Il design entra in carcere

La Direzione della casa circondariale Lorusso e Cutugno (ex Carcere delle Vallette) e la cooperativa Ecosol presentano il Ristorante Liberamensa. Liberamensa coinvolge persone in stato di detenzione in ogni fase dell’attività, dalla preparazione del cibo al servizio ai tavoli.